E' la Laurea giusta per me?

Se trovi interessante il comportamento umano, a volte addirittura irresistibile, allora una laurea in Antropologia potrebbe essere quella giusta per voi. Poiche l'antropologia si concentra sull'osservazione e sull'analisi delle persone e delle loro culture, la materia richiama l'interesse di quegli studenti universitari curiosi di conoscere il mondo che li circonda.

Uno degli elementi che rende l'antropologia una disciplina accademica davvero unica è che è spesso considerata come risultato dell'unione di un certo numero di materie diverse: è difficile che si studi l'antropologia come una materia specifica all'università, ma si seguono corsi di materie diverse a seconda del percorso e della specializzazione scelta. Sociologia, storia, letteratura, geografia, biologia e matematica sono materie importanti per lo studio dell'antropologia e vi prepareranno per le diverse sfide che la disciplina offre.

In Italia alcune delle università che propongono corsi di Laurea in Antropologia sono a Venezia ma anche a Bologna, Milano e Roma.

Quali prospettive per un laureato in Antropologia?

Numerosi sbocchi possono aprirsi per i laureati in Antropologia. Per molti anni la maggiore concentrazione di antropologi operava nel mondo accademico, ma sempre più aziende diventano consapevoli dell'importanza di gestire, valutare e interpretare i dati sul comportamento umano ampliando di fatto la gamma di opportunità per fare carriera.

A seconda della specializzazione del corso di laurea, si trovano opportunità di lavoro nel campo della ricerca, del settore medico, paramedico, commerciale, culturale e in altre posizioni aziendali. Il corso di laurea in Antropologia insegnerà capacità essenziali e rilevanti da utilizzare sul posto di lavoro: cura nel prendere note, attenzione ai dettagli, ottime capacità di osservazione e di analisi nonchè comunicazione interculturale sono tutti fattori presi in seria considerazione da molti datori di lavoro in fase di assunzione e selezione del personale.